Image Alt

Opera Atlas

Cos'è

OPERA ATLAS è un originale progetto di rilettura dei grandi miti dell’opera lirica di tutti i tempi. Ogni anno, un nuovo titolo scelto tra le proposte delle più rinomate fondazioni liriche e dei maggiori teatri d'opera italiani diventa protagonista e catalizzatore di sviluppi inediti e sorprendenti, all’insegna della contaminazione tra linguaggi e dell’intermedialità. Quest’anno, è stata scelta la Tosca di Puccini, fra i titoli d’opera più rappresentati nelle stagioni liriche italiane ed europee. Al suo “mito” sono stati dedicati una graphic novel e una mostra, ma in futuro potranno nascere nuovi sviluppi sul tema, di natura multimediale e performativa, con laboratori, workshop, concerti, seminari, e molto altro. Ideato da Biagio Scuderi per Cose Belle d’Italia, OPERA ATLAS - il cui titolo è un omaggio al genio di Aby Warburg - è realizzato quest’anno in partnership con l’editore Solferino (RCS Media Group), l’Archivio Storico Ricordi e l’Università degli Studi di Milano. Si ringrazia il Comune di Milano per aver ospitato e promosso la mostra “E lucevan le stelle…” all’interno del MonteNapoleone District, in occasione della Prima Diffusa, il cartellone d’iniziative promosse a corollario della “prima” scaligera. Media partner dell’iniziativa sono ViviMilano e Amadeus.

Tosca

La graphic novel e l’illustrazione si sono ritagliate una significativa presenza nel contesto editoriale, in questi ultimi anni. Mancava però un progetto organico sulla trasposizione dell’opera lirica in fumetto che, attraverso quest'inusuale forma di “ri-mediazione” della partitura musicale, fosse in grado di intercettare un target vasto e composito, includendo innanzitutto i giovani. Nella graphic novel Tosca di Sara Colaone, si trova tutto sulla Tosca di Puccini, ma anche molto altro: il melodramma Tosca, messo in musica da Puccini su libretto di Illica e Giacosa, ispirato al dramma ottocentesco di Victorien Sardou. L’intricata storia della creazione dell’opera, della sua prima messa in scena, la sua ricezione. Ma anche le vicende personali di una giovane cantante che vuole la parte di Tosca, e l’intreccio del suo percorso artistico con il destino dei partecipanti alle proteste studentesche degli anni 70, sullo sfondo di un'esperienza di “stalking” subita da parte di un membro dell’alta società.

E Lucevan le stelle

Scegliere 10 delle più belle tavole del volume, trasformarle in altrettante gigantografie esposte in via Montenapoleone a Milano all’interno di Prima Diffusa, il cartellone di iniziative dedicate alla “Prima” scaligera, è stato un passo naturale: un primo possibile sviluppo delle potenzialità comunicative del testo, ma anche una concreta manifestazione della potenza della “mitologia” di Tosca, in grado di propagare e diffondere l’aura del capolavoro pucciniano in tutta la città. S’intitola “E lucevan le stelle...”, dal titolo dell’aria di Cavaradossi nel terzo atto, in omaggio alla scena conclusiva della graphic novel di Sara Colaone, che chiude là dove e quando tutto era iniziato...

Tosca

In vendita in tutte le librerie.
Fino al 7 Gennaio non perdere la mostra presso il MonteNapoleone District di Milano.